Comunicato Stampa congiunto Ipbs & Wsxball 20/1/15

COMUNICATO STAMPA

VERSIONE PDF ITA

VERSIONE PDF ENG

20 gennaio 2015

IPBS e WSXBALL, le due principali realtà organizzative di eventi paintball in Italia, rispettivamente per la
disciplina dello speedball la prima e per il woodsball-scenario la seconda, hanno deciso per l’anno 2015 di
unire i propri sforzi all’interno di una collaborazione mirata alla crescita qualitativa degli eventi e del numero
di giocatori attivi in entrambi i circuiti.
Le due organizzazioni hanno scelto il nuovo portale www.IPBA.it come punto di riferimento comune
all’interno del quale raccogliere tutte le informazioni riguardanti i giocatori, le squadre, gli arbitri e i propri
eventi. Il portale punta ad essere la cartina tornasole del paintball italiano, offrendo una visione chiara e
tangibile di quella che è la reale dimensione del nostro sport in tempo reale.
Prima di passare alla descrizione di quelli che sono gli obiettivi della stagione che sta per iniziare, è giusto
fare un punto della situazione circa lo scenario del paintball italiano, chiarendo come IPBS e WSXBALL
intendono posizionarsi al suo interno.

Attualmente il paintball ha raggiunto in Italia una dimensione e una distribuzione più che soddisfacente,
grazie al lavoro svolto dai campi e in particolare da alcune persone (che non elenchiamo per non
dimenticare nessuno) che negli ultimi 5 anni soprattutto si sono spese per la crescita del nostro sport e per la
sua definitiva affermazione nel nostro paese.
Tutti i campi attualmente presenti in Italia offrono il paintball come attività ludica, mentre solo alcuni di questi
sviluppano anche una programmazione sportiva coinvolgendo i propri soci in attività continuative di gioco,
allenamento e nella formazione di squadre. E’ proprio a queste ultime realtà che IPBS e WSXBALL si
rivolgono, per dare a chi partecipa alle attività nei singoli campi la possibilità di confrontarsi con altri giocatori
sia in modo agonistico (IPBS) sia ludico amatoriale (WSXBALL).
Sia IPBS che WSXBALL, ma in particolare le persone che rappresentano le due organizzazioni, hanno
collaborato in passato a progetti di ampio respiro mirati ad un coordinamento generale del paintball italiano. I
due esempi principali sono la FISP, ovvero un’associazione con aspirazione federativa fondata nel 2012 e
con la quale IPBS ha collaborato per il campionato 2013; il secondo esempio è CSEN Paintball, settore
dedicato alla nostra disciplina dell’omonimo ente sportivo, che recentemente ha trasformato il proprio nome
anch’esso in FISP, proponendo un progetto ad ambizione federativa, ma distaccandosi dal precedente e
omonimo progetto che pur risulta ancora formalmente attivo.
Questa situazione non facile da comprendere, soprattutto per i non addetti ai lavori, che vede, se ci passate
il termine, una “vecchia” ed una “nuova” FISP, ma soprattutto la positiva competizione che da anni vediamo
nel nostro settore fra i vari Enti di Promozione Sportiva nazionali (per citare i più attivi CSEN, AICS, ASI,
ACSI, Libertas, UISP) con l’obiettivo di convincere le varie ASD ad affiliarsi e usufruire dei loro servizi
assicurativi in particolare, mette le nostre due organizzazioni inevitabilmente di fronte ad una scelta.
Scegliere di stringere una collaborazione vincolante con una di queste realtà, potrebbe significare in questo
momento mettersi all’interno di una competizione di cui non vogliamo e non dobbiamo fare parte in qualità di
organizzatori di eventi. Tenere la massima apertura verso tutti gli Enti di Promozione Sportiva e verso tutti i
progetti di stampo federativo, crediamo sia la scelta migliore al fine di garantire la massima libertà di
partecipazione ai nostri tornei. Ovviamente terremo aperta una linea di dialogo e collaborazione costante
con tutti coloro che vorranno interagire con noi e promuoversi attraverso i nostri canali, senza fare
preferenze, ma dando ad ognuno lo stesso spazio a disposizione convinti che in questo modo non potremo
che contribuire alla crescita del nostro sport.
Ringraziamo tutti per le proposte di collaborazione che ci sono pervenute, come ad esempio l’invito ricevuto
da Csen Paintball o “nuova” FISP, di partecipare a una riunione per l’analisi e il coordinamento delle attività
da loro previste per il 2015. Per le motivazioni di cui sopra non parteciperemo all’incontro, pur sicuri che il
lavoro di tutti questi progetti, come anche il nostro, non farà che portare sempre più in alto il nostro sport,
fino all’ambito traguardo di vederlo un giorno fra quelli sport che il CONI ha ritenuto meritevoli di istituire una
propria Federazione ufficiale, raggiungendo così a tutti gli effetti il rango di “sport agonistico” quale già in
realtà ci sentiamo nella sostanza ma di cui non possiamo fregiarci nella forma.
Concludiamo questo punto sottolineando che ci adopereremo affinché i nostri eventi siano compatibili con
tutte le coperture assicurative erogate dai vari Enti di Promozione Sportiva, per garantire la più ampia
possibilità di scelta alle nostre squadre e allo stesso tempo la loro massima tranquillità. Per questo motivo da
quest’anno all’atto dell’iscrizione di ogni squadra verrà richiesto a quale ente sono affiliati, in più, al momento
del ritiro da parte di ogni atleta della propria ID Card, verrà richiesto di esibire il proprio tesserino assicurativo
in corso di validità.

Dopo questa lunga ma doverosa premessa, veniamo ora alle notizie importanti per quanto riguarda la
stagione 2015 che sta per iniziare. Le più importanti riguardano le collaborazioni internazionali che le nostre
organizzazioni sono state in grado di istituire, ma ci sono anche importanti novità sul piano organizzativo.

1. E’ stata di recente confermata la collaborazione con la Federazione Europea per il Paintball EPBF.
Ciò significa, occupandosi essa al momento unicamente di speedball, che è stato identificato in IPBS il
partner di EPBF per l’Italia. Ciò comporta l’assegnazione della gestione del Ranking EPBF per il nostro
paese, ovvero un sistema europeo che attribuisce un punteggio in base alla posizione ottenuta da ogni
squadra nei tornei riconosciuti. IPBS utilizzerà il ranking per il proprio campionato nazionale, essendo
disponibile solo per i tornei 5man, ma renderà completamente libera la richiesta dell’utilizzo del ranking
da parte di qualsiasi altro torneo che sia in linea con le specifiche EPBF, non volendo precludere a
nessuno l’utilizzo di questo strumento.
2. La collaborazione con EPBF riguarda anche la gestione delle squadre nazionali che avranno la
possibilità di partecipare al campionato europeo: nazionale maschile maggiore, nazionale maschile
under 19, nazionale femminile. IPBS, che già in passato si era fatta promotrice di un progetto per la
gestione delle nazionali, pubblicherà a breve le tappe e le modalità che porteranno alla selezione dei
giocatori.
3. E’ confermata la collaborazione con Euroref, già iniziata con il primo corso arbitri tenutosi a Padova a
fine 2014. EUROREF lavorerà con IPBS e WSXBALL per la formazione e il coordinamento dello staff
arbitrale.
Sui precedenti punti, che siamo stati autorizzati a divulgare in anticipo, seguirà una comunicazione ufficiale
da parte di EPBF ed EUROREF nelle prossime settimane.
Per quanto riguarda invece gli aspetti organizzativi, le novità nate dalla collaborazione tra WSXBALL e IPBS
sono le seguenti:
• Sarà unificata la gestione delle ID Card grazie alle funzionalità offerte dal portale IPBA. Sarà possibile
richiederle sia per i singoli eventi, sia in forma combinata per più eventi, con l’intenzione di offrire dei
vantaggi a coloro che attivano l’ID Card per più campionati.
• Sarà unificata la gestione degli arbitri, in questo modo si darà la possibilità a coloro che ricoprono questo
ruolo di avere a disposizione ben 20 eventi lungo tutto il 2015 a cui partecipare in qualità di giudice di
gara. Seguiranno in seguito da parte di EUROREF maggiori dettagli circa le modalità di gestione delle
crew arbitrali.
• Il portale IPBA raccoglierà dati proveniente da tutti gli eventi IPBS e WSXBALL, offrendo ai singoli
giocatori e alle squadre un profilo completo che nel tempo diventerà il loro curriculum certificato nel
mondo del paintball.
• Sarà unificata la gestione delle sponsorizzazioni, proponendosi alle aziende come un soggetto unico ma
con un ventaglio estremamente ampio di possibilità. Crediamo di diventare in questo modo la più
importante opportunità in Italia per le aziende del settore e non solo che vogliono promuoversi e ottenere
visibilità.
Queste le novità, ma non saranno le uniche, altre se ne aggiungeranno, altre erano già state annunciate,
una fra tutte la trasmissione in diretta streaming e in parte sul digitale terrestre degli eventi del campionato
nazionale, che crediamo sia forse una delle novità più importanti per il nostro sport nel 2015. Ora nessuno
sarà più in difficoltà nello spiegare che sport fa, in quanto potrà semplicemente dire: puoi vedermi giocare in
diretta tv o web!
Grazie a tutti della vostra attenzione, noi continueremo a tenere le orecchie e gli occhi sempre ben aperti,
per cui continuate ad esprimere le vostre idee, continuate a farci le vostre osservazioni anche critiche, noi le
recepiremo sempre con interesse convinti che c’è ancora molto lavoro da fare e non possiamo farlo da soli.

IPBS – Italian Paintball Series – info@ipbs.it

WSXBALL – info@wsxball.com


SPONSORS